yahoo ipercinetico e perdente

Marissa Mayer - CEO Yahoo!
Marissa Mayer – CEO Yahoo!

da quanto marissa mayer è diventata amministratore delegato, le attività di Yahoo si sono moltiplicate (vedi l’ultima partnership con Mozilla) e tutto questo movimento ha, in parte, aiutato il brand a non cadere nel dimenticatoio.

ma l’impressione è che, nonostante questo ipercinetismo, Yahoo! resti un eterno perdente nel mercato rivolto agli utenti, sia come motore di ricerca che come brand.

forse il suo ruolo sta cambiando, da riferimento per l’utenza finale a partner tecnologico per terze parti…

Annunci

quando le storie fanno la differenza

il mio CTR sui banner è prossimo allo zero, ma con questo in flash di DHL ci sono cascato.

non ci sono claim e immagini/animazioni furbette e ammiccanti a social-cosi.

c’è l’anticipazione di una storia e l’invito a proseguire nella narrazione.

“tutto” qui.

il banner fa parte della campagna internazionale DHL

i “consumatori” secondo i creativi (e i brand)

deficienti decerebrati (praticamente gli zombie di Romero) che, non avendo un tubo da fare tutto il giorno, corrono dietro ad un rotolo di carta igienica.

piuttosto veritiera invece la rappresentazione della qualità e dello spessore delle notizie lanciate dai mezzi di informazione.

la news sul rotolone infinito non sfigurerebbe in un sommario di Tg1/Rete4/Studio Aperto accanto a malanni di stagione, meteo, freak assortiti e vaccate da youtube.